Atelier Pellicceria Antonio Carella

Il piacere di indossare

Esplorate ogni dettaglio. Perdetevi lungo il sinuoso percorso d’ogni filo.
Lasciatevi tentare dal cuoio soffice e liscio come una carezza, ed affondate le dita nella morbidezza di pellicce selezionate e di altissima qualità.  Ammirate l’intreccio di ogni cucitura, la lucentezza circolare di un bottone. Ora fate un passo indietro, e scoprite come i particolari si fondono in una perfetta armonia, pronta per essere indossata.

Parlare dell’Atelier di Antonio Carella significa inoltrarsi in un ambiente magico, ricco di curiose sfaccettature, a tratti sorprendente, affascinante se si vuole ripercorrere la storia che lo ha portato ad essere ciò che è oggi. L’attività ha inizio nel 1972, quando Antonio Carella, in qualità di dipendente, si avvicina al mondo della pellicceria ed acquisisce i segreti del mestiere.
Scopre in quegli anni la sua inesauribile passione per il settore del fashion design ed in particolare per quell’antica espressione artigianale che è la pellicceria.
Nel 1983, una volta acquisite cultura ed arte, Antonio Carella conquista autonomia e libertà di espressione, aprendo l’Atelier che ancora oggi ha sede in Torino, nella bellissima zona che circonda la Chiesa della Gran Madre di Dio, a pochissimi metri dal fiume Po e dal centro della città.
La scelta di diventare artigiano d’eccellenza nella creazione di capi in pelliccia è frutto non solo della grande esperienza lavorativa di Antonio Carella, ma anche naturale evoluzione del percorso artistico di chi sa di essere affascinato dalla materia che plasma e dalla possibilità di “usare una manualità che nasce nel tatto”: una sensazione fondamentale quando si ha a che fare con la morbidezza e l’eterea consistenza di materiali di così grande pregio.Dopo anni di esperienza Antonio Carella sa anche che il fascino del suo lavoro non è soltanto nella nuova creazione, ma anche nel recupero di modelli che una donna può vedere come superati, o banali, o semplicemente non più adatti alla sua attuale personalità; modelli che, grazie ad un restyling creativo e consapevole, tornano ad essere moderni, pronti per essere indossati con nuovo entusiasmo, reinventati nella praticità di utilizzo e nel colore.

SetteDue non è soltanto il marchio di una linea parallela. È un’idea, una spinta creativa, la traduzione – in un nome ed in una linea di prodotto – di un’esigenza espressiva.

SetteDue nasce dalla voglia di trasgredire alle regole consuete della materia e di trasferire l’esperienza acquisita, il gusto e la fantasia in nuove avventure che si collocano in una diversa dimensione emotiva.
Il brand SetteDue identifica un prodotto che si rivolge ad una donna più sbarazzina, che vive la moda  come un territorio nel quale l’accessorio è elemento fondamentale per caratterizzare la sua personalità; oppure ad una donna di classe che ama i prodotti personalizzati, ma che vuole concedersi di cambiare spesso, per trasformarsi e mutarsi, grazie agli accessori e agli abiti che indossa. Per questo la linea SetteDue, facendo uso di materiali meno preziosi della pelliccia, vuole essere accessibile a più persone, conservando elementi distintivi di stile e di unicità dell’oggetto.
Anche per la linea SetteDue, così come già accade per il mondo della pellicceria, il valore aggiunto risiederà nell’attenzione ai dettagli e nei gesti artigianali che trasformeranno l’idea nel prodotto.

EnglishItaliano